Paphiopedilum Insigne

15,00 €
Tasse incluse

La pianta di Orchidea Paphiopedilum insigne, detta anche “pantofola di Venere” a causa della forma del fiore, trova le sue origini nell’Asia tropicale. Predilige i luoghi luminosi, la temperatura ideale è quella compresa tra i 18°C e i 22°C. Le annaffiature devono essere frequenti evitando i ristagni. La concimazione va eseguita solo nel periodo primaverile – estivo. Paphiopedilum Insigne è una tra le prime Orchidee scoperte alla fine del 1700, introdotta in Europa nel 1820, vive in molti areali del versante meridionale della catena Himalayana. Fiorisce nel mese di Novembre e la fioritura dura fino a Natale. Diametro Fiore: 10 cm.

Quantità

  • Politiche per la sicurezza (modificale con il modulo Rassicurazioni cliente) Politiche per la sicurezza (modificale con il modulo Rassicurazioni cliente)
  • Politiche per le spedizioni (modificale con il Modulo rassicurazioni cliente) Politiche per le spedizioni (modificale con il Modulo rassicurazioni cliente)
  • Politiche per i resi merce (modificale con il Modulo rassicurazioni cliente) Politiche per i resi merce (modificale con il Modulo rassicurazioni cliente)

La pianta

Tecnicamente si tratta di una famiglia (orchidacee) molto ampia e complessa, comprendente moltissimi generi di piante monocotiledoni, di origine tropicale ma non solo (in Italia per esempio ne crescono spontaneamente 29 generi). Più spesso il termine viene usato in riferimento a generi di erbacee (il più noto è la Phalaenopsis), generalmente epifite, famose per i loro fiori spettacolari e duraturi, nei paesi freddi usate soprattutto in appartamento.

La varietà

Una tra le prime Orchidee scoperte alla fine del 1700, introdotta in Europa nel 1820, vive in molti areali del versante meridionale della catena Himalayana. Fioritura fra novembre e Natale. Predilige luoghi luminosi, con temperature fra i 18° C e 28°C, ma non ama la luce diretta. Vuole annaffiature regolari una volta la settimana, con acqua demineralizzata, evitando ristagni che potrebbero favorire malattie fungine. Concimare ogni quindici giorni da marzo a ottobre.

non in fiore